domenica 30 novembre 2014

Smoke


Titolo originale: Smoke
Nazione: ITA+ENG
Anno: 1995
Genere: Commedia
Durata: 112'
Regia: Wayne Wang
Cast: Harvey Keitel, William Hurt, Forest Whitaker, Stockard Channing, Ashley Judd
audio/video: 10

Trama:
A Brooklyn nel 1990, nel piccolo drug-store di Auggie Wren c'è ancora tempo per fare quattro chiacchiere: cliente fisso è lo scrittore Paul Benjamin, colpito da un blocco creativo dopo la morte della moglie, uccisa durante una rapina mentre aspettava un figlio. Un ragazzo di colore, Rashid, lo salva mentre sta per essere investito da un autobus, e Paul lo ospita per un po', ma poi, incapace di concentrarsi sul nuovo libro, lo manda via. La zia del ragazzo viene a cercarlo e gli svela che questi si chiama in realtà Thomas Jefferson Cole, è orfano di madre e non vede il padre da dodici anni.

Commenti
Vincitore dell’Orso d’argento al Festival di Berlino (ma tutti concordano che avrebbe meritato il primo premio), è uno dei migliori film dell’intera storia cinematografica americana (a Berlino fu presentato col suo seguito, Blue In the Face, girato negli stessi posti, con gli stessi personaggi. Colpevolmente i distributori italiani hanno separato le due opere e ancora oggi è difficile trovare il secondo >_<). Un lavoro che ti riconcilia con la vita e ti persuade che l’uomo non è poi tanto da disprezzare. Un film che rivaluta la parola e la comunicazione interpersonale come bene supremo, che ti fa comprendere quali siano i veri ed essenziali valori di una esistenza degna di essere vissuta. Un film massimamente coinvolgente che si vorrebbe non finisse mai, dove non sai se ammirare maggiormente la sceneggiatura, la formidabile prestazione dell’intero insuperabile cast, l’atmosfera di profonda umanità che si respira. Smoke è un’opera, semplice e complessa al contempo, che non ci si stanca di vedere e rivedere: ogni immagine è da assaporare, ogni dialogo o monologo è un gioiello di intelligenza e di sensibilità. Lode a regista e scrittore, a Wayne Wang e Paul Auster, per averci regalato due ore preziose che onorano la cinematografia, una perla rara che riconcilia con Hollywood. Esordio in sceneggiatura dello scrittore Paul Auster, con una storia ambientata a Brooklyn, Smoke è un film molto parlato, con personaggi normali ed eccentrici insieme che, se esistessero, meriterebbero l'Oscar della simpatia. Tutti bravi, Keitel inarrivabile. Il finale è quanto di meglio si sia mai visto (e ascoltato!) sul grande schermo. ^____^
Dati tecnici:
Audio: AC3 ITA+ENG
File Name: Smoke.mkv
Codec ID: H.264/MPEG-4
Resolution: [ Width: 720 Height: 384 ]
DRF medio: 19.507437
Deviazione standard: 4.212098
Frame Rate: 25 fps
Durata: 01:47:47 (6467.16 s)
Bitrate: 1378.040899 kbps
File size: 1.599.239 KB
Subtitles: ITA+ENG

Screenshots:







DVD Cover: compresa nel file
Cartella MeGa
https://mega.co.nz/#F!0FhRma6I!j62HhJrIFkMYHxBLgSP_SA

17 commenti:

  1. Ecco un film che i pochissimi che hanno avuto il privilegio di vederlo lo rivedranno con immenso piacere.
    A tutti gli altri do un solo consiglio: godetevelo! :D
    Scherzi a parte, questo è forse davvero uno dei film più belli degli ultimi venti anni. Perché? Non saprei ma non riesco a guardarlo senza sorridere, ridere e piangere contemporaneamente. Non servono altre giustificazioni. ^____^
    Buona domenica a tutti e buon divertimento! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona (piovosa) domenica anche a te! ^__^

      Elimina
  2. Grazie, e continua, per quanto ti è possibile, con questo genere

    RispondiElimina
  3. Bel film, e sopratutto: non l'ho mai visto in inglese.... Non mi ha fatto piangere, però... Una curiosa vena comica e malinconica , molto "jarmuschiano". Grazie.

    RispondiElimina
  4. Ciao ranmafan .... non conosco questo film ma dai commenti che leggo pare interessante. Grazie per non dimenticarti di noi anche nei giorni festivi !

    RispondiElimina
  5. Bellissimo! Lo vidi per la prima volta molti anni fa in tv e mi ha lasciato un segno indelebile. Il motivo? Per scoprirlo basta leggere la recensione di Ranmafan, ottima come sempre e pienamente condivisibile.
    Mille grazie a Ranmafan e un saluto a tutti. Il vecchio zio Pietro

    RispondiElimina
  6. Ciao ranmafan ....Ho scaricato e decompattato con 7Zip a quel punto compare una scermata di errore e dice "CRC errato in il file è danneggiato. Ho riscaricato e decompattato ma ricompare l'errore. Ho aperto il file con VLC e sembra funzionare regolarmente..... a questo punto mi chiedo cosa succede? si è corrotto 7Zip o i file scaricati ?. Per favore puoi verificare se i files d Smoke sono integri ? Grazie e scusa per il fastidio.

    RispondiElimina
  7. Ciao Levita, l'importante è che ti si apra. ^_^
    Oggi sono fuori fino a molto tardi e non posso controllare: qualcun'altro ha già scartato e avuto questi problemi?

    RispondiElimina
  8. Io l'ho scaricato con JDownloader2 e fa tutto da solo, scompatta ecc...
    Levita, apri con vlc e vai su strumenti e informazione codificatore, oppure sulla tastiera fai CTRL+J se ti da' i dati video e audio è tutto a posto.
    Anonimo30 novembre 2014 15:10

    RispondiElimina
  9. Ho appena scaricato i file e usato 7zip e non ho avuto nessun messaggio d'errore. E poi ovviamente vlc ha aperto il film senza problemi. Le mie scarse competenze tecniche però mi precludono la possibilità di offrire suggerimenti di una qualche utilità per il problema di Levita :)

    p.s. Grazie Ranmafan, era da un secolo che volevo vederlo! :)

    RispondiElimina
  10. Allora tutto è a posto; evidentemente a Levita si è un pochino deteriorato in fase di download. Menomale. ^_^
    Grazie per l'aiuto e per l'entusiasmo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao .. Ho scaricato per la terza volta i files e finalmente tutto è OK (chissa cosa andava storto? Bhaaa.. misteri dell'informatica) Ringrazio quelli che si sono interessati al problema.

      Elimina
  11. Grazie, lo vidi quando uscì, bellissimo.Invece non sono mai riuscito a vedere il secondo... :(((

    RispondiElimina
  12. Caro Vecchio pollacchione, io l'ho visto solo una volta, in francese (doppiato malissimo >_<) e l'ho rimpianto per anni.
    Magari il grande Lucky Red potrebbe salvarci. : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Blue in the face à la carte? Peut etre, peut etre...

      Elimina
    2. Oooops! Il grande Lucky Red vi ha già salvati!
      http://blogdelmulo.altervista.org/?p=3335

      Elimina
    3. Grazie!!! ...e pensare che non lo avevo neanche notato! >_<

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...