giovedì 20 maggio 2010

Cyrano de Bergerac



Titolo originale: Cyrano de Bergerac
Nazione: Francia
Anno: 1994
Genere: Sentimentale/Drammatico
Durata: 137'
Regia: Jean-Paul Rappeneau
Cast: Gérard Depardieu, Jacques Weber, Anne Brochet
audio/video: 10

Trama:
"Cyrano di Bergerac e' un nobile di guascogna poeta e spadaccino dall'enorme naso, timidissimo con le donne. E' innamoratissimo della cugina Rossana la quale ama Cristiano cadetto di Guascogna, abile nel maneggiare la spada ma non nell'arte della seduzione. Cyrano decide pur amando Rossana di aiutare Cristiano a conquistarla prestando al ragazzo la voce e i suoi poetici epigrammi. L'inganno funziona e solo dopo molti anni poco prima di morire Cyrano confessa la verita' alla donna.

Commenti:
Cyrano è un dolore e una collera”, dice G. Depardieu che ne dà un'interpretazione memorabile (con la voce di Oreste Rizzini nell'edizione italiana, ben curata da Oreste Lionello). Oltre al fasto spettacolare cui hanno contribuito lo scenografo Enzo Frigerio e la costumista Franca Squarciapino, sua moglie, J.-P. Rappenau ha il merito di aver dato risalto e spessore agli altri personaggi, spesso appiattiti a teatro, e di aver puntato (con Jean-Claude Carrière sceneggiatore) sul suo ritmo, fondato sugli alessandrini di Edmond Rostand, versi che ci sono ma non si sentono tanto sono immersi nell'azione. È, in fondo, un'opera lirica dove le parole sostituiscono le musiche. Palma d'oro al Festival di Cannes. 5 nomination agli Oscar e premio per i costumi (F. Squarciapino).

Rappeneau si è incaricato di dar forma cinematografica a questo testo: riuscendo a costruire uno spettacolo fra il monumentale, il tenero, il fastoso che, con uno straordinario Depardieu al centro, capace di gridare e di piangere con eguale convinzione, riesce, con indubbi meriti, a suscitare molto interesse. Rappeneau ha firmato un'opera in cui si realizza una sintesi gradevolissima di parola e immagine.

I versi di Edmond Rostand (autore dell’opera letteraria), che avrebbero potuto ingessare il film su inclinazioni marcatamete teatrali, sono invece proposti sullo schermo con naturalezza: si confondono - pur mantenendo un ruolo importante nella storia - all’interno dell’azione, mescolati in maniera molto intelligente con i gesti, i movimenti, i duelli e le corse dei personaggi presenti sulla scena. Quando un’opera teatrale viene trasposta al cinema (in particolare se si mantengono i versi originali), difficilmente si riesce a conservarne il valore; regista, attori, scenografi e costumisti del film in questione, invece, riescono nell'intento: la storia non scade mai nell’eccesso di finzione, senza però smarrire del tutto le sue radici. Cyrano de Bergerac è monumentale, ma al tempo stesso non perde la brillantezza, è veloce e mai banale.


Dati tecnici:
Audio: MP3-48000Hz-128Kbps CBR, ITA+FRA
DivX DRF Analyzer v0.9.5 Report!
FourCC: DX50
Codec: DivX503b2676p
Resolution: [ Width: 640 Height: 480 ]
Frame Rate: 25.000 frames per second
The Video has 206854 frames [ 02:17:54 ]
Average Frame quality is MEDIUM [Average DRF/quantizer is 3.60]
Standard Deviation: Quality is MEDIUM [Std. Deviation is 0.90]
Image Resolution is HIGH
File size: 1.580.318KB
Subtitles: ITA-ENG-FRA

Screenshots:




DVD Cover: compresa nel file
Cartella MeGa
https://mega.co.nz/#F!xcQEkKZB!Q5o_gmDzPu5VD15kL22XAQ

1 commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...