giovedì 20 maggio 2010

Dune


Titolo originale: Dune
Nazione: USA
Anno: 1984
Genere: Fantascienza
Durata: 137'
Regia: David Lynch
Cast: Kyle MacLachlan, Sean Young, Leonardo Cimino, Francesca Annis, José Ferrer, Kenneth McMillan, Sting, Patrick Stewart,
audio/video: 10

Trama:
Siamo nel 10191, il pianeta Dune é ambito da tutti perchè su di esso vi cresce una pianta che fa allungare la vita. I saggi Fremen, ai quali é affidato il pianeta, vengono sterminati dagli Harkonnen. Solo il giovane Paul rimarrà in vita e difenderà il suo pianeta.
Per chi ancora non lo sapesse, Dune è tratto dal celebre romanzo omonimo di Frank Herbert. Chi si fosse perso questo capolavoro (e i suoi infiniti sequel!) corra SUBITO in libreria; c'è sicuramente un'edizione nuovissima che vi aspetta!
Per quanto riguarda il film che state per vedere, posso solo aggiungere che si tratta del mio primo DVD (non avevo neanche il lettore!) e la tecnica con cui è stato realizzato risente del tempo. Merita comunque di essere visto... e rivisto e rivisto etc! Ogni volta scoprirete particolari, anche fondamentali, che vi erano sfuggiti. Se avete letto il libro (e lo do per scontato) non resterete affatto delusi.

Il primo popolare capitolo del Ciclo di Dune di Herbert era sempre stato considerato da alcuni tra i libri "impossibili" da tradurre sul grande schermo, non solo a causa della grande quantità di effetti speciali necessari (che nel 1984 non sfruttavano ancora le tecniche digitali ed erano assai costosi) ma soprattutto per la notevole complessità della trama e per il particolare stile narrativo utilizzato da Herbert nel suo romanzo, largamente basato su monologhi interiori, profondo e dotato di diversi piani di lettura, con un intreccio che coinvolge un gran numero di personaggi differenti.
Quello di David Lynch non era stato il primo tentativo di portare Dune sul grande schermo: nei vent'anni trascorsi dall'uscita del libro vi erano stati vari progetti regolarmente falliti, tra i quali quello più avanzato si doveva ad Alejandro Jodorowsky, il quale aveva coinvolto vari artisti divenuti poi famosi, da Moebius a HR Giger, proponendo persino Salvador Dalì per il ruolo dell'Imperatore.
Fu il produttore Dino De Laurentiis ad affidare la regia al giovane David Lynch, che volle occuparsi anche della sceneggiatura collaborando con lo stesso Frank Herbert. Costata nel 1984 la notevole cifra di 44 milioni di dollari, Dune è stata considerata una delle produzioni di fantascienza più spettacolari e dispendiose della storia del cinema.


Dati tecnici:
DivX DRF Analyzer v0.9.5 Report!
FourCC: DX50
Codec: DivX503b1328
Resolution: [ Width: 720 Height: 304 ]
Frame Rate: 25.000 frames per second
The Video has 196192 frames [ 02:10:47 ]
Average Frame quality is HIGH [Average DRF/quantizer is 2.90]
Standard Deviation: Quality is HIGH [Std. Deviation is 0.30]
Image Resolution is HIGH
File size: 1.117.270KB

Screenshots:






DVD Cover: compresa nel file
Cartella MeGa
https://mega.co.nz/#F!oQQFBIza!YNLDoVyJ8ZBf52aYKpCo5Q

7 commenti:

  1. col gioco per pc di Dune ho passate tante belle giornate di divertimento. Certo, rispetto ai giochi attuali esso appare molto semplice, ma all'epoca per me è stato un bello spasso. Il film, invece, non l'ho mai visto.

    RispondiElimina
  2. Aggiunti link MeGa. Buon divertimento! ^_^

    RispondiElimina
  3. Questo me lo riguardo sicuramente,è passato tanto tempo dall'ultima volta che l'ho visto al cinema!!Grazie Ran,come d'altronde per tutti quelli che metterai.^_^

    RispondiElimina
  4. Se posso darti un consiglio, prova a leggerne anche il libro (almeno i primi due, visto che la saga è immensa); mi sono sempre chiesto cosa avessero capito gli spettatori di questo film privi delle basi essenziali. È comunque un ottimo film e avrebbe meritato più successo.
    Tra parentesi, credo che questo sia stato il mio primo DVD! Lo presi quando ancora avevo solo il lettore VHS e rimase a prendere polvere ancora per qualche anno. ^_^

    RispondiElimina
  5. Grazie Ran,seguirè il consiglio,vedrò di procurarmelo.Intanto mi riguardo il film!Ciao e buona giornata!^_^

    RispondiElimina
  6. Reduce da recenti proposte lynchiane, mi sono accorto di questo tuo vetusto post... E' possibile che il tuo database mi riservi ancora sorprese? Evidentemente sì. Cercherò di approfittarne perché credo di averlo visto solo al cinema e da sbarbo non l'avevo apprezzato granché.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^____^ Se riesco ancora a sorprenderti, vuol dire che ho lavorato davvero bene! :D
      In effetti questo film è stato mooooolto criticato (e personalmente non immagino cosa possa capire chi non ha letto il libro) ma ha davvero molti spunti validi. Ricordo che, per la nostra generazione, "futuro" significava ambienti lucidi, linee rette, illuminazione eccessiva; Lynch invece creò mondi e ambientazioni barocche come non se ne erano mai viste prima. Una vera rivoluzione!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...