mercoledì 16 febbraio 2011

Colazione da Tiffany



Titolo originale: Breakfast at Tiffany's
Nazione: USA
Anno: 1961
Genere: Commedia, Romantico
Durata: 115'
Regia: Blake Edwards
Cast: Audrey Hepburn, George Peppard, Patricia Neal, Buddy Ebsen, Martin Balsam
audio/video: 10



Dati tecnici:
Audio: MP3-48000Hz-128Kbps CBR ITA+ENG
DivX DRF Analyzer v0.9.5 Report!
FourCC: DX50
Codec: DivX503b2816p
Resolution: [ Width: 640 Height: 368 ]
Frame Rate: 25.000 frames per second
The Video has 164579 frames [ 01:49:43 ]
Average Frame quality is MEDIUM [Average DRF/quantizer is 3.47]
Standard Deviation: Quality is HIGH [Std. Deviation is 0.51]
Image Resolution is HIGH
File size 2.153.054 KB
Subtitles: soft-sub ITA+ENG+FRA

Screenshots:






Trama
Holly è una provinciale - ma molto sofisticata - che vive a New York. Ha frequentazioni di gente di ogni tipo: artisti, ricchi, malviventi. Paul è un giovane scrittore protetto da un'amante più anziana di lui. Holly e Paul abitano nello stesso palazzo. Si conoscono, diventano amici. La ragazza, che mira a sposare un miliardario, passa da una festa all'altra, rincorre il tempo, è fragile, passa da depressioni profonde a esaltazioni sfrenate. Ma non manca mai, la mattina, rientrando da una festa, di far colazione davanti alle vetrine di Tiffany, la leggendaria gioielleria. Emergono, nel passato di Holly, scheletri e fantasmi, ma sono solo frutto della sua ingenuità.

Commenti
Un classico della commedia americana, ma con tanti valori aggiunti, a cominciare da Truman Capote, autore del romanzo. Il film, nei decenni, è diventato un sempreverde. Anche se molti episodi e caratteri sono di maniera e scontati, qualche magia continua ad essere dispensata. A cominciare da Audrey Hepburn, nevrotica e insicura, da proteggere e scusare. Un personaggio certo datato, ma trasferibile decennio dopo decennio anche ai caratteri contemporanei, dove vale più che mai lo smarrimento e la ricerca di un'identità. C'è poi la canzone Moon River di Henry Mancini, diventata uno dei grandi temi abituali del cinema, sempreverde, appunto, e frequentatissimo. E poi Tiffany: impari, per esempio, che lì puoi comprare anche spendendo solo dieci dollari. Nessuna agenzia pubblicitaria, e nessun budget avrebbero potuto valere la "testimonial" Hepburn, davvero una delle attrici e dei personaggi più significativi del cinema e del secolo, capace, come forse nessuna, di dettare mode e comportamenti, e sogni. Il titolo, in cassetta o DVD, continua ad essere nelle classifiche dei noleggi, e non è davvero frequente per un film di quel periodo. Anche questo è un segnale.

DVD Cover: compresa nel file
Cartella MeGa
https://mega.co.nz/#F!fMhDyJbL!HbXL9wToHKtFSYzkYdY4ow

Alternativi by LuckyRed
https://mega.co.nz/#!pZkXkbAD!Iuaf53Ywpsh6oeoUp0PkWXQpQkYT3xwcHH9dYeUBwVI

14 commenti:

  1. Manca il finale!!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi sono sbagliato il mio lettore non legge tutti i MB

    RispondiElimina
  3. ^_^ E' il motivo per cui una volta dividevo i film in più parti. Mi dispiace, davo per scontato che ormai tutti avessero dei lettori adatti.
    Per risolvere il problema, puoi separare in due il film con VirtualDub. Benvenuto e buon divertimento! :-D

    RispondiElimina
  4. Beh, spero continuerai a postarli in file unici, dato che sono molto più comodi.
    Posso capire fino a 2-3 anni fa ma oramai è inconcepibile non avere un lettore decente.. (e scusate lo sfogo)

    RispondiElimina
  5. XD Tranquillo, con questo caldo abbiamo tutti bisogno di sfogarci un pochino. ^_^
    In effetti io solo files interi da parecchio tempo però non è la prima volta che sento di questi problemi. Evidentemente i lettori durano molto di più di quanto il ricambio tecnologico richiederebbe. A pensarci bene, io ho ancora un bellissimo televisore Sony Trinitron a tubo catodico... e non ho alcuna intenzione di cambiarlo fino a che non morirà. :-D

    RispondiElimina
  6. mancava un sito come questo!
    Grazie da Phantomas

    RispondiElimina
  7. Grazie a te, Phantomas. ^_^
    In effetti so benissimo che c'è di molto meglio in rete... ma ammetto che il tuo commento mi ha fatto molto piacere. Benvenuto e buon divertimento. :-D

    RispondiElimina
  8. Anche quì la tessa cosa, eccoti il link:

    https://mega.co.nz/#!pZkXkbAD!Iuaf53Ywpsh6oeoUp0PkWXQpQkYT3xwcHH9dYeUBwVI

    RispondiElimina
  9. Aggiunti link MeGa. Buon divertimento! ^_^

    RispondiElimina
  10. Ciao ranmafan
    Visto che non era stato pubblicato nulla di nuovo mi sono messo a spulciare nell'indice e cosa ti vado a trovare? "Colazione da Tiffany" bellissimo film che ben merita la definizione di sempreverde anzi se mi si consente lo definirei "edera sempreverde".
    Ancora una volta non posso che apprezzare e ringraziare.

    RispondiElimina
  11. Ciao Levita, oggi sono un po' in ritardo ma qualcosina riesco a postarvela comunque. ^_^
    Questo non toglie che possiate sempre cercare altri titoli nell'indice, è improbabile che li abbiate tutti è, almeno a mio avviso, ce ne sono parecchi che meritano davvero.
    Questa è una di quelle pellicole che è impossibile non vedere almeno una volta all'anno! :D

    RispondiElimina
  12. Visto ieri per la prima volta approfittando alla tua release, Ranmafan! Un grandissimo GRAZIE :D

    Volevo domandarti, possiedi anche "My fair lady" e "Quelle due" sempre con la Hepburn? Li sto cercando da tanto ma nulla.

    RispondiElimina
  13. Ciao Alex, mi spiace ma non riesco a trovarli neanch'io. :-(
    Qualche tempo fa mi era capitato tra le mani My fair lady su una bancarella ma avevo finito i soldi. Non mi è più successo.
    Però ho visto che entrambi i DVD sono presenti nel catalogo di Amazon Italia, e "Quelle due" è online nel blog di Lucky Red (http://blogdelmulo.altervista.org/?p=2524), puoi scaricarlo da li. ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah perfetto: essendo film "vecchi" ad Amazon non ci avevo proprio pensato. Li recupero lì, contando che costano davvero poco. Grazie lo stesso ^_^

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...