domenica 5 gennaio 2014

Il discorso del re




Titolo originale: The King's Speech
Nazione: UK
Anno: 2010
Genere: Drammatico, Storico
Durata: 111'
Regia: Tom Hooper
Cast: Colin Firth, Geoffrey Rush, Helena Bonham Carter, Guy Pearce, Jennifer Ehle
audio/video: 10

Trama:
Duca di York e secondogenito di re Giorgio V, Bertie è afflitto dall'infanzia da una grave forma di balbuzie che gli aliena la considerazione del padre, il favore della corte e l'affetto del popolo inglese. Figlio di un padre anaffettivo e padre affettuoso di Elisabetta (futura Elisabetta II) e Margaret, Bertie è costretto suo malgrado a parlare in pubblico e dentro i microfoni della radio, medium di successo degli anni Trenta. Sostituito il corpo con la viva voce, il Duca di York deve rieducare la balbuzie, buttare fuori le parole e trovare una voce. Lo soccorrono la devozione di Lady Lyon, sua premurosa consorte, e le tecniche poco convenzionali di Lionel Logue, logopedista di origine australiana. Tra spasmi, rilassamenti muscolari, tempi di uscita e articolazioni più o meno perfette, Bertie scalzerà il fratello "regneggiante", salirà al trono col nome di Giorgio VI e troverà la corretta fonazione dentro il suo discorso più bello. Quello che ispirerà la sua nazione guidandola contro la Germania nazista.

Commenti
Con 14 nomination ai Bafta e 12 candidature agli Academy Awards (ne ha poi vinti quattro), "Il discorso del Re" è una perfetta macchina da Oscar. Impeccabile, elegante, delicatamente ironico, a tratti malinconico, può fare affidamento su un impianto narrativo solido, su un terzetto di attori che padroneggiano perfettamente il proprio mestiere e su un protagonista – il re balbuziente Giorgio VI – costretto dagli eventi a combattere una durissima battaglia contro un handicap.
Queste caratteristiche, insieme al ritmo dolce del racconto e all'appeal che sempre possiedono le alterne vicende della monarchia britannica di ieri e di oggi, lo rendono rassicurante come solo i film in costume di provenienza britannica riescono ad essere.
Una commedia umana, sempre in perfetto equilibrio tra toni drammatici e leggerezze, ricca di ironia ma soffusa di malinconia, a tratti molto commovente, ma capace anche di farci ridere. Non di risate grasse o prevedibili, ma di risate che nascono dal cervello e si trasmettono al cuore. Così come le lacrime non nascono da un intento ricattatorio ma dall’empatia, da una condivisione sentimentale di difficoltà umane.
Un consiglio: Il discorso del Re merita assolutamente di essere visto in originale. :D


Dati tecnici:
Audio: AC3 ITA+ENG
File Name: Il discorso del Re.mkv
Codec ID: H.264/MPEG-4
Resolution: [ Width: 720 Height: 384]
DRF medio: 18.586958
Deviazione standard: 3.214464
Frame Rate: 25 fps
Durata: 01:53:44 (6824.4 s)
Bitrate: 613.222385 kbps
File size: 1.263.692 KB
Subtitles: ITA+ENG

Screenshots:







DVD Cover: compresa nel file
Cartella MeGa
https://mega.co.nz/#F!eJQmzAra!WbR6pz1r4mYfYPVbUZTOpA

27 commenti:

  1. Temavate che vi facessi passare la Befana senza nulla da vedere eccetto l'estrazione della lotteria? ^_^
    Invece eccomi ad augurarvi di passare una bella festa (un po' caduta in disuso ma sempre carica di affetto) con un film che non ha bisogno di presentazioni.
    Film? Opera teatrale piuttosto e, come tale, da godere con calma, senza eccitazioni inutili e gridolini da concerto. Qualcosa che apprezzerete senz'altro, anche se magari già visto al cinema. Sì, perché se mai ho pubblicato qualcosa dove l'audio originale aveva un valore, è questo, e al cinema difficilmente avete potuto apprezzarlo così. :)
    Buon divertimento e ancora TANTISSIMI AUGURI! :D

    RispondiElimina
  2. Grazie Ran,film bellissimo goduto al cinema,ma che scarico con piacere,visto che la tua versione è superba!!Veramente un'opera stupenda!!Passeremo una bella Epifania!Un buon proseguimento di giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che hai pubblicato la mia foto in anticipo...non dovevi..grazie!! :)))))

      Elimina
    2. Ma no, dai...tu sei una diavoletta, non hai niente a che fare con quella lassù! ;))
      P.S. Buona Epifania a tutti ^_^

      Elimina
    3. Giustissimo! A volte con la coda di sirena ma mai befana. E soprattutto... MAI con quelle scarpe! XD
      PS Buona Epifania a tutti anche da parte mia. Grazie Giuseppe. ^_^

      Elimina
    4. Ringrazio per la fiducia....lol!!!Buona Epifania a tutti,senza offesa per le signore...!! Oggi sono di humor abbastanza allegro da sopportare tutti gli auguri ricevuti"!!Ciao ^_____^
      ^_____^

      Elimina
  3. Scusa Ran,ma gli ultimi due files del discorso del Re jd mi dice "file non trovato" potresti gentilmente controllare,non importa oggi,quando hai un attimino di tempo
    ciao e grazie ^_^

    RispondiElimina
  4. ^_^ Deve essersi trattato di un problema momentaneo perché ora sembrano essere tutti attivi e li sto scaricando a 4Mbps. Per favore riprova e fammi sapere, nel caso ci metto pochissimo a riuppare. : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ran,jd me ne prende solo tre,adesso provo a scaricare direttamente da Mega,poi ti saproò dire.Grazie comunque.Buona giornata e scusa il distrubo! ^_^

      Elimina
  5. Ciao Marina, nessun disturbo. ^_^
    Ho provato a riscaricare il film con JDownloader e, a parte qualche lentezza sul 3, è andato tutto bene. A te?

    RispondiElimina
  6. Ciao Ran,nò con jd non c'era verso allora ho aperto chrome e sono riuscita a scaricarlo in mega direttamente.Ora è tutto a posto,grazie mille.Volevo anche dirti che ti ho scritto una mail per chiederti una cosa.Se mi potrai rispondere te ne sarò grata.ti auguro iun buon proseguimento di serata a Te e a tutti glli amici del blog. ^_^

    RispondiElimina
  7. Ran, potresti trovare il dvd de I RAGAZZI IRRESISTIBILI con Walter Matthau?? E' una vita che lo cerco, ma nulla..manco in negozio...HELPPP!

    RispondiElimina
  8. :-/ Maria, hai un talento innato per cercare film che non sono mai stati distribuiti in DVD. Mi spiace ma, a parte vecchi VHS (e non sono neanche sicuro) non troverai niente. ç_ç

    RispondiElimina
  9. mi stai dicendo che questo film non è mai uscito in dvd???????????????

    RispondiElimina
  10. Temo proprio di sì, tesoro. :-/

    RispondiElimina
  11. mondo crudele!!!!!!!!!!!!!!1
    tanti pessimi film sono stati riportati su dvd............

    RispondiElimina
  12. Ciao.
    La parte 4 va in errore.
    Francesco

    RispondiElimina
  13. Che Browser usi? io con Firefox l'ho scaricato senza problemi

    RispondiElimina
  14. Ciao Francesco, confermo che ora sembra andare benone.
    Probabilmente si è trattato di un momentaneo intoppo di MeGa o, forse, hai la cache del tuo browser piena.
    Per favore, riprova e facci sapere. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto OK.
      Uso Firefox e la cache era abbastanza vuota, cmq l'ho azzerata.
      Grazie a tutti per l'aiuto.

      Per Ranmafan: complimenti per il sito e per il materiale caricato: tutto di ottima qualità.

      Francesco.

      Elimina
  15. Figurati, è un piacere. ^_^
    Grazie a te, piuttosto, per i complimenti: sono apprezzati.
    A proposito: BENVENUTO Francesco! :D

    RispondiElimina
  16. Grazie Ranmafan! Splendido film: inoltre, gli Anni Venti e Trenta inglesi sono sempre stati uno dei miei campi di ricerca preferiti!

    RispondiElimina
  17. Prego. Certo che ti sei trovato una nicchia cinematografica davvero rara! O__O
    Del periodo di Giorgio V, ma anche edoardiano, conosco davvero pochi film (nella mia collezione ne ho contati a malapena tre o quattro); in genere il cinema inglese guarda più al vittoriano, spesso con occhi nostalgici, oppure rinascimentale o attuale. Sembra quasi esserci un buco che si richiude solo al bombardamento di Londra. Forse il crollo dell'Impero li rende ancora troppo sensibili a quegli anni. ^___^

    RispondiElimina
  18. In realtà, mi riferivo al fatto che io ricerco e scrivo critica letteraria dei paesi anglofoni (come ti dissi qualche tempo fa, ma magari tra i tanti post quello è passato inosservato) e tra le mie specializzazioni particolari ci sono proprio gli anni Venti e Trenta inglesi, sui quali ho scritto diversi saggi e anche tre volumi. Se hai piacere, ti invio qualche link o qualche file PDF.

    RispondiElimina
  19. O__O Se ho piacere?!? Ma certo! :D
    S', ora che me lo dici mi ricordo che ne parlasti e leggerei con grande interesse i tuoi lavori. Io sono più specializzato nella letteratura francese dei primi del '900 ma, da bravo onnivoro, leggo spesso in inglese. Di solito si tratta di autori americani come Steinbeck ma ritengo di avere una discreta collezione di opere di Wodehouse ^___^. Rientra nel tuo concetto di "letteratura anni '30"?
    Graziegraziegrazie! :D

    RispondiElimina
  20. Grazie mille, Ranmafan, lo vedrò al più presto!

    RispondiElimina
  21. Prego e buon divertimento! :D

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...