sabato 31 dicembre 2016

Le fantastiche avventure di Pippi Calzelunghe


Titolo originale: Pippi Långstrump
Nazione: Svezia
Anno: 1969-1970
Genere: Fantastico, Avventura
Durata: 27' a episodio - 21 episodi
Regia: Olle Hellbom
Cast: Inger Nilsson, Maria Persson, Par Sundberg, O. Wellton, F. Ohlsson

Trama:
In città è arrivata una nuova bambina: Pippilotta Viktualia Rullgardina Succiamenta Efraisilla Calzelunghe e vive in una grande villa, Villa Colle, con l'unica compagnia di un cavallo a pois neri chiamato Zietto e una scimmietta di nome Signor Nilsson. Pippi è strana: non va a scuola e ha una forza quasi sovrumana ma per i fratelli Tommy e Annika questi non sono difetti, fanno amicizia con lei e ne condividono le meravigliose avventure. I due poliziotti del paese tentano di portarla all'orfanotrofio ma Pippi non è una bimba comune e...

Commenti:
Esistono serie televisive che nonostante il passare del tempo non ci abbandonano mai, anche quando queste risalgono addirittura a quasi cinquant’anni fa. È proprio il caso di Pippi Calzelunghe, telefilm mirabilmente tratto dal romanzo di Astrid Lindgren ed andato in onda su MammaRai nel 1970, in un contesto storico in cui si iniziava a parlare di rivolta femminile e giovanile (contemporaneamente arrivò in Italia anche Mafalda). Pippi Calzelunghe è la metafora delle potenzialità che i bambini riescono a far emergere anche nei momenti più difficili e della loro capacità di resilienza. Ci insegna a vedere la realtà sotto aspetti nuovi, con uno sguardo laterale che ci permette di cogliere prospettive sconosciute, che ci fa sperare che dal dolore immenso, per esempio dell’abbandono, possano nascere risorse che permettano di riprendere in mano la vita e renderla più bella di prima. Sì, perché al di fuori di quello delle favole c'è un mondo reale che, al momento della pubblicazione del libro, stava appena uscendo da una guerra che aveva reso orfani e poveri migliaia di persone, persino in Svezia. Astrid Lindgren ci fornisce con genuinità e cinismo un ritratto di una bambina talmente anticonformista da rifiutare – già nel 1945 – una società ipocrita ed un’istruzione da lei giudicata futile, istituzionalizzata, a compartimenti stagni, profondamente nozionistica. E allora perché non perpetrare i giochi, lanciarsi in un barile in discesa, sfidare i temuti pirati, indossare scarpe diversi numeri più grandi e fare smorfie alle maestre mentre dettano? In questo, più di qualsiasi altro attore o personaggio animato (anche se quello pensato da Miyazaki, forse...) la piccola Inger Nilsson si è dimostrata perfetta! Ancora oggi è impossibile pensare ad un'altra Pippi, mentre Annika e Tommy, proprio per il loro valore di "spalle" perbenino e piccoloborghesi, anche se bravissimi possono essere sostituiti senza difficoltà. Il meritatissimo successo della prima serie diede seguito a due film TV, "Pippi Calzelunghe e i pirati di Taka-tuka" e "Quella strega di Pippi Calzelunghe", che rapidamente si diffusero in puntate, proseguendo idealmente i primi 13 episodi.
Di questa fiaba rimane l’invito più caldo che si possa fare a un essere umano integro dall’alluce all’ipotalamo: mantenere intatta la ribellione che rinvigorisce lo spirito, che lo diverte e lo rende umano ai propri occhi, di non affogare la Pippi che vive in lui sotto docce fredde di lobotomia da Canzonissima, Hollywood o sfide di rapper così mammoni da essere meno riottosi di Topo Gigio. Abbiate lo slancio di poter concedere, di tanto in un tanto, un sano "Nun me rompe’ er ca" alla Gigi Proietti alle telenovelas da zuccherificio che vorrebbero proporci per tacitare il magma esplosivo di ingiustizia praticata nel sottosuolo. Questo sembra suggerirci Astrid da molto lontano.
Niente da fare, Pippi Calzelunghe andrebbe studiata di più. E amata sinché vivi. :D





Auguro a tutti un
FELICISSIMO ANNO NUOVO!!!
^__^



 

Dati tecnici:
Audio: Mp3 128 kbps ITA
File Name: 01 - Villa Villa Colle.mkv
Codec ID: V_MPEG4/ISO/AVC
Resolution: [ Width: 720 Height: 544]
DRF medio: 23.792905
Deviazione standard: 2.857955
Frame Rate: 25 fps
Durata: 00:27:23 (1642.92 s)
Bitrate: 1694.331249 kbps
File size: 366.239 KB
Subtitles: No

Screenshots:







DVD Cover: compresa nel file
Cartella MeGa
https://mega.nz/#F!T8JTkaTZ!AWDvfR8hgI5pG1U1Uav0RA

12 commenti:

  1. Qualche dettaglio sulla versione: purtroppo non esistono (o non sono proprio riuscito a trovare) edizioni con il doppio audio. Peccato perché mi sarebbe davvero piaciuto ascoltare la piccola Nilsson in svedese. Ovviamente di sottotitoli neanche a prarlarne! >_<
    Malgrado questo materiale assente, ho dovuto comunque accettare non pochi compromessi per mantenere i file entro dimensioni accettabili. In particolare sono stato costretto a convertire l'audio in Mp3. Scusate.
    Per quanto riguarda la realizzazione di questi episodi, non posso fare a meno di notare quanto siano cambiati i tempi. Sarà perché oggi ci sono meno bambini, o forse perché ci hanno imbottito di paure e fobie (i genitori di allora erano cresciuti sotto i bombardamenti, cosa vuoi che rischi un bambino nel '69?) ma l'idea di far tuffare i protagonisti in laghi e fiumi dalla temperatura prossima allo zero o farli recitare sempre in t-shirt in un paese che, per quanto caldo possa essere d'estate, è pur sempre vicino al Circolo Polare, mi fa rabbrividire. Dubito ci anche che ci fossero limiti di tempo sul lavoro cinematografico minorile come oggi o nell'ultima puntata sarebbero stati tutti sul metro e novanta e con fisionomie tutt'altro che infantili. XD
    Avrei tanto voluto darvi, come extra, anche la versione ebook ma, malgrado tutti i miei sforzi, non l'ho trovata e certamente non scannerizzerò la mia rara edizione del '58 ^___^. Se qualche anima pia volesse provvedere avrebbe tutta la mia ammirazione: magari noi l'abbiamo letto tutti ma nessuno dei bambini a cui ho chiesto l'ha mai fatto. Orrore! :O

    Detto tutto ciò, ribadisco con affetto quanto scritto sopra e aggiungo il mio personale: BUON DIVERTIMENTO!!! :DQualche dettaglio sulla versione: purtroppo non esistono (o non sono proprio riuscito a trovare) edizioni con il doppio audio. Peccato perché mi sarebbe davvero piaciuto ascoltare la piccola Nilsson in svedese. Ovviamente di sottotitoli neanche a prarlarne! >_<
    Malgrado questo materiale assente, ho dovuto comunque accettare dei compromessi per

    RispondiElimina
  2. Ti sei mangiato la parte finale del commento, caro Ran. ^_^ Io, invece, ricambio per intero gli auguri di felice Anno Nuovo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XDXDXD No, è solo che tra i vari copia/incolla c'è rimasto un pezzo doppio. Ovviamente il messaggio finiva con il canonico: BUON DIVERTIMENTO!!! :D

      Elimina
    2. E infatti mi era sembrato strano vedere una parte finale così somigliante a quella iniziale... XD

      Elimina
  3. Impegnato a scrivere baggianate sul mio blog, mi stava sfuggendo questa proposta! Aggiornerò volentieri la versione che ho. Quanto a tramandare queste opere alle nuove generazioni (sia scritte che filmate), qui a casa abbiamo fatto la nostra parte. Per onestà riconoscerò il giusto merito a mia moglie, visto che è lei la fanatica!
    Quindi GRAZIE e di nuovo AUGURI! Il vecchio zio Pietro

    ps- lo screenshot con il concerto diretto con la gamba finta fa sbellicare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravi, così si fa! ^_____^

      Elimina
  4. Ciao e Buon Anno. Grazie per le tue sempre ottime scelte. Ho iniziato a scaricare per i miei figli, in ricordo della mia infanzia. Mi sembra però che non sia disponibile il file n. 12. Potresti verificare? Grazie ed ancora buon 2017. Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, grazie per gli auguri e per la segnalazione. Ho rimesso il file o ora i tuoi figli (che bello avere la scusa per rivedere questi gioiellini senza imbarazzi ^__^) potranno godersi anche l'episodio 12. Buon divertimento! :D

      Elimina
  5. ciao ranma,
    auguri di buon anno!!!

    girix

    RispondiElimina
  6. 04 - Una gita in campagna è incompleto.
    dura solo 15min e 32 sec

    Gli episodi 02 e 03 vanno invertiti come numerazione
    cioè
    in giro a far compere è 02
    una festa movimentata è 03

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le segnalazioni! In effetti ho dovuto correre parecchio per riuscire a postare questa serie in tempo, può essere che mi sia sfuggito qualcosa. Ora controllo e, se è il caso, riuppo quelle parti. ^__^

      Elimina
    2. Ecco fatto, scusa per il ritardo. Sostituire i titoli dei primi due è stato facilissimo ma correggere il 4... Purtroppo ho scoperto che il mio DVD è lievemente fallato e non viene letto completamente dal lettore del PC; per fortuna sulla TV va benissimo. Ho dovuto farmene prestare un'altra copia da un amico e per queste cose ci vuole sempre un po' di tempo. Trattandosi addirittura di un'altra edizione ho sperato ci fosse anche l'audio svedese: purtroppo pare che nessuno abbia intenzione di farci sentire la Nilsson in originale. Forse è un bene perché altrimenti sono sicuro che avrei rifatto tutti i rip e li avrei sostituiti a questi. Chissà quando avrei finito. ^___^
      Caro amico, grazie ancora e buon divertimento! :D

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...